Wekiwi si definisce come il primo operatore smart che fa risparmiare il consumatore mettendo a disposizione un‘ applicazione per il monitoraggio dei consumi.
Diciamo in poche parole che Wekiwi srl non è il classico fornitore di luce e gas.
Si basa, infatti, su un meccanismo diverso da quello che usualmente siamo abituati a seguire in questo settore. Trasparenza che fa rima col controllo autonomo dei consumi operato dal cliente stesse. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Come funziona Wekiwi

Il tutto è molto semplice. Per una generazione che è nata con la gestione delle ricariche sul proprio telefono questo approccio non dovrebbe essere troppo difficile da comprendere.
Infatti all’atto della sottoscrizione si stabilisce un taglio di ricarica. Sulla base della ricarica a fine periodo verrà poi effettuato un conguaglio o in positivo o in negativo.
Si va, quindi, ad eliminare le fastidiose stime dell’operatore che devono poi essere rettificate.
L’altro aspetto positivo è che la ricarica non ha scadenza. Questo significa che la cifra in maggiorazione vi verrà riaccreditata (vedi anche Costo tariffa monoraria).

La riduzione del periodo di fatturazione è un altro aspetto su cui Wekiwi punta abbastanza. Se si sceglie una fatturazione quadrimestrale non si pagherà nulla, sarà richiesto un piccolo corrispettivo se invece chiederete fatturazioni più frequenti, bi o trimestrali ad esempio.

Se avete dei dubbi e non siete sicuri di quale sia il taglio di ricarica giusto per voi Wekiwi ha pensato ad una procedura semplice. L’utente deve semplicemente accedere all’area apposita di configurazione e dopo avere risposto ad alcune domande inerenti i consumi e la gestione domestica delle utenze verrà evidenziato il taglio di ricarica ideale.

L’applicazione dedicata

Al cliente viene dato un ulteriore strumento. Un’ applicazione grazie alla quale potrà tenere sotto controllo i suoi consumi e rendersi conto se sta sforando o meno la ricarica.
Sempre tramite app è possibile gestire qualsiasi aspetto della fornitura (vedi anche Tariffa bioraria).

Il fatto che Wekiwi spinga per la gestione completa delle operazioni via web lo si capisce anche dall’istituzione di uno sconto per coloro che inoltrano le richieste tramite l’applicazione o tramite l’area riservata sul sito internet evitando così di contattare l’azienda telefonicamente. Sconto che è pari al 13% del prezzo della componente energetica.

Conclusioni e opinioni

Wekiwi è una start up che punta soprattutto sui giovani. Fa leva sulla gestione completamente telematica delle forniture e su un utilizzo innovativo della ricarica pensata come autogestione del cliente. Ci riserviamo di rivalutare in futuro l’efficacia di una scelta di questo tipo che è comunque interessante.