Swiss Bankers Prepaid Services, una solida realtà che racchiude i più grandi soggetti del panorama bancario svizzero, ha lanciato sul mercato un prodotto pratico per risolvere i problemi di denaro di chi si trova in viaggio. L’innovativa soluzione si chiama Travel Cash ed è una carta prepagata MasterCard non anonima che consente, senza alcun canone annuo, di pagare e prelevare contanti in tutto il mondo con comodità ed in piena libertà.

Travel Cash, infatti, è accettata, a tutti gli effetti, da oltre 36 milioni di negozi come un carta di credito MasterCard. Non solo: è possibile acquistare prodotti e servizi anche su internet, in tutta sicurezza, e prelevare negli oltre 2 milioni di ATM automatici sparsi nel mondo. Inoltre la nuova Travel Cash è dotata di tecnologia contactless (vedi anche Tecnologia Nfc), per pagare rapidamente e senza inutili perdite di tempo negli esercizi in cui sono presenti terminali adibiti alle transazioni a corta distanza.

Vantaggi e commissioni: ma quanto mi costa la Travel Cash?

Ottenere la Swiss Bankers Travel Cash card è semplice: basta recarsi in una delle migliaia di filiali accreditate sul territorio svizzero, richiederla ed iniziare a utilizzarla dopo pochi minuti dall’attivazione.

E’ possibile ricaricare da un minimo di 100 ad un massimo di 10 mila euro, dollari o franchi, a seconda della valuta preferita dal cliente, per la completa soddisfazione di ogni tipo di necessità. La Travel Cash non ha costi annui ma impone commissioni a carico degli utenti per ogni attività eseguita (vedi Condizioni carta Genius di Unicredit).

Ad esempio le ricariche hanno un costo variabile in percentuale dell’1% sull’importo totale versato sulla carta, così come i prelievi, fissi a 5 crediti valutari, siano essi euro, franchi o dollari. Anche in caso di acquisto, nei negozi o via internet, sarà scalato dal valore complessivo della carta 1 credito valutario. E’ chiaro che, da un lato, l’assenza di un canone rende il prodotto ideale per chi viaggia più raramente e ha la necessità di avere con sé un sistema di pagamento universalmente accettato.

Dall’altro, invece, le annose commissioni imposte su ogni operazione rendono la Travel Cash molto onerosa per chi la utilizza con maggior frequenza.

Sicurezza e connettività: quando i servizi accessori diventano indispensabili

Con la Travel Cash gestire le proprie spese è pratico e funzionale. Su internet o via mobile, infatti, grazie all’App My Card, è possibile consultare, in real time, lo stato della carta, il saldo caricato e tutti i movimenti. Inoltre con il nuovo prodotto di Swiss Bankers la sicurezza è al primo posto: in caso di furto, infatti, la carta può essere immediatamente bloccata e sostituita. Ma c’è di più: se siete lontani da casa in corriere espresso, completamente gratuito, ve la recapiterà all’indirizzo preferito, per non rimanere mai senza denaro.