Quando si sottoscrive un contratto di connessione con Adsl o fibra il provider offre dei valori indicativi sulla velocità di navigazione (approfondimento: Ping adsl). Che sia di 12, 20 o 100 Mega questo dato non garantisce che effettivamente la velocità con cui sarà possibile viaggiare online sarà la stessa. Per accertarsi dell’effettiva velocità della propria linea si possono usare appositi programmi gratuiti che fanno un’analisi veloce e semplice. Vediamo le migliori alternative per quanto riguarda la linea Tim.

Il programma di Tim con Ookla

Esiste uno speed test adsl Tim (valido per qualsiasi tipo di contratto, smart, fibra, ecc) fornito dallo stesso provider tramite una collaborazione con Ookla. Questo è presente direttamente sul suo sito ufficiale dall’ex Telecom stessa. Per poter avere dei dati più certi è innanzitutto necessario:

  • chiudere tutti i programmi e le applicazioni che usano la banda di navigazione (non solo streaming di musica o film ma qualsiasi software che usi la connessione su internet);
  • abilitare l’esecuzione di Flash Player. Se questa non è abilitata si deve selezionare il simbolo per autorizzarne l’esecuzione (normalmente è un ‘tassello’ di un puzzle).

Fatto questo devi andare nella sezione assistenza, dove si aprirà una pagina come questa:

Come puoi vedere nella barra laterale tutta a destra c’è questa immagine:

devi cliccare su “test di velocità” (il pulsante rosso) e avviare il programma. Se non parte il test ti ritroverai su quest’altra pagina :

Con molta probabilità il Flash Player non è ancora abilitato, quindi dovrai tornare nella barra del browser e rifare l’abilitazione. Se invece compare questa schermata

allora non dovrai fare altro che far partire il test selezionando la scritta rossa “Avvia il test”.

La prova direttamente online con il modem Tim

1- Se hai uno Smart Modem Sercomm bisogna inserire nel browser l’indirizzo http://192.168.1.1. e quindi loggarsi con la propria password e username. Facendo il test di velocità selezionando “Overview” si avrà una pagina come questa

2- Se invece hai un Smart Modem Technicolor devi inserire l’indirizzo http://192.168.1.1. Anche in questo caso ci si dovrà sempre loggare con username e password, poi si dovrà entrare nella funzione “Connettività di rete” e quindi selezionare la sezione WAN. La pagina evidenziata sarà simile a questa:

3- Nel caso di un modem Fibra l’indirizzo sarà http://192.168.1.1., si deve fare ancora una volta il login e poi seguire il percorso: HOME -> STATO DEL MODEM. La pagina che vedrai sarà come questa:

La prova direttamente con Ookla

E’ possibile fare uno speedtest sfruttando la versione beta gratuita di Ookla. La pagina è molto semplice e sarà sufficiente cliccare direttamente sul pulsante grande nel centro con la scritta Vai:

La pagina successiva fa partire subito il test e il risultato finale è facile da individuare perché i dati saranno riportati in questo modo

Cosa fare se i dati non corrispondono?

Quando sottoscriviamo un contratto sono riportati i dati di navigazione minimi garantiti. I risultati del test adsl Tim vanno confrontati proprio con questi dati. Ricordiamo che i valori di download e upload più sono elevati e più sono buoni, mentre per la latenza è necessario che il dato sia il più basso possibile.

Comunque se non c’è una corrispondenza si può far partire una segnalazione direttamente dal sito di ex Telecom, ora Tim, proprio sfruttando la funzione presente sulla pagina del test, selezionando “apri segnalazione”. Si deve compilare il modulo con i dati obbligatori richiesti seguendo i tre passaggi che sono indicati nella pagina stessa.

Per la segnalazione è possibile usare anche l’app di MyTim Fisso (per Android e iPhone da scaricare sul proprio device) oppure andare sul sito Tim e entrare in MyTim Fisso.

La prova con Nemesys di Agcom

Nemesys è un programma nato dalla collaborazione tra Agcom, Fondazione Ugo Bordoni e l’Istituto superiore delle Comunicazioni. Può essere scaricato gratuitamente e permette di avere tre possibili soluzioni (certificata, non certificata e comparazione).

Se vuoi optare per il test di velocità con Nemesys è necessario seguire prima questi due step:

  • iscriversi al sito usando il modulo di registrazione;
  • attivare la registrazione usando il link che viene inviato via mail.

L’uso è gratuito e se i dati sono in violazione con la banda garantita dall’operatore è possibile ottenere una certificazione da utilizzare far valere i propri diritti con il provider.

Conclusioni

Quale preferire? Sono tutti buoni sistemi per fare il test adsl Tim. Alcuni sono adatti per qualsiasi browser e non prevedono il download. Per quanto riguarda Nemesys bisogna invece indicare il sistema operativo usato: