La portabilità oggi come oggi sta diventando una carta d’identità fondamentale per alcuni dispositivi. In particolare ci si pone la domanda, meglio prediligere le prestazioni o puntare tutto sulla facilità di trasporto?

In realtà le due domande non sono mutualmente esclusive e sono legate all’utilizzo che l’utente intende fare del dispositivo. Diciamo pure che trovare il giusto compromesso rappresenta la via ideale.

Tablet Windows sul mercato e addio ai netbook?

Sul mercato si trovano oramai prodotti di tutte le marche, la maggior parte dei quali basati su piattaforma Android. Nonostante questo l’egemonia dell’iPad (vedi anche Migliori tariffe internet per iPad) non è mai stata messa in discussione. Negli ultimi anni è subentrato anche Windows a fare da terzo incomodo, anzi a spodestare Android da ruolo di antagonista principale (vedi anche Come funzionano i Windows Phone).

Ma l’avvento di Windows in questa fascia di prodotti in realtà ha generato un vero e proprio cambiamento nel mercato. Rischiano infatti di sparire definitivamente i netbook. Non hanno sempre avuto una grande fortuna ma assolvevano tranquillamente al loro compito. Ovviamente le logiche di mercato sono spietate. La tecnologia evolve rapidamente e se si ha la possibilità di ottenere le stesse prestazioni con un prodotto nuovo e dall’ergonomia totalmente differente è chiaro che il “vecchio” diventa obsoleto.

Perchè prediligere un tablet rispetto ad un netbook

Il tablet windows può, senza alcun dubbio, svolgere le stesse funzioni di un netbook per diversi motivi, con un sistema operativo che nel passaggio dalla versione 7 a quella 8 e 8.1 non ha provocato eccessive preoccupazioni. In primis i processori con cui sono equipaggiati oggi i tablet sono comparabili a quelli di un netbook e le dimensioni, anche da 10 pollici, conferiscono loro quelle “giuste” per il miglior compromesso tra fruibilità e comodità. Inoltre, e non meno importante, potendo contare sulla presenza degli applicativi Office, si presentano non solo come dispositivi ludici e per la navigazione in internet ma anche come strumento di lavoro.

E’ vero che manca il feeling con una tastiera e spesso il touch degli schermi non ha esattamente la stessa efficacia. Ma è un piccolo limite considerando che ad esempio il Windows Surface RT viene venduto direttamente con una tastiera cover che lo trasforma anche esteticamente in netbook.
Nondimeno hanno una leggerezza e facilità di trasporto superiore rispetto ad un netbook, così come la durata della batteria è pressochè comparabile.

Il 2015 sarà l’anno della riscossa di Microsoft?

Il 2015 potrebbe essere a tutti gli effetti l’anno della riscossa di Windows con un incremento della domanda dei dispositivi targati Bill Gates che supererà quella dei blasonati iPad. E se è vero che in generale le richieste di tablet diminuiscono nel tempo, il fatto che Windows si stia issando in cima alla classifica indica che la strada intrapresa da Microsoft è quella giusta.
Strategia che con ogni probabilità porterà a termine il ciclo di vita dei netbook. D’altro canto il tempo della pensione, prima o poi, arriva per tutti.