Se non si ha un piano tariffario in abbonamento ricaricare il credito del cellulare è un onere al quale non ci si può sottrarre. Ma se fino a qualche tempo fa l’unica opzione disponibile era quella di acquistare la ricarica in negozio, la classica scratchcard, grattare la striscia argentata e inserire le cifre nascoste, oggi per fortuna è possibile ricaricare ovunque ci si trovi in modo facile e sicuro direttamente dal proprio telefonino o da qualsiasi altro device che abbia una connessione internet.

Grazie all’evoluzione dei mezzi di pagamento, per una ricarica Tre online, si deve infatti andare semplicemente sul sito preposto del gestore di telefonia mobile, che presenta, tra l’altro, un interfaccia intuitiva. Vediamo tutto nel particolare.

Scegliere il canale di ricarica

Per scoprire quali sono le possibili scelte dalla home del sito di Tre Italia, si va sul menù a tendina e si seleziona la voce Assistenza. Si apre quindi la tendina e si va sotto la voce Assistenza Prodotti, selezionando così i canali di ricarica.

Una volta ‘cliccato’ sulla voce in questione si apre la pagina relativa alle varie tipologie di ricarica dove si sceglie quella più adatta alle proprie necessità. Effettuando una ricarica 3 online standard si riceve un credito pari all’importo ricaricato che non ha una scadenza temporale (da 5, 10 euro fino a 50 euro).

Questa può essere effettuata sia da pc che da ‘mobile’ (dal proprio smartphone) disponibile tramite app.

Ricaricare con carta elettronica

La ricarica con carta di credito rappresenta una delle soluzioni più rapide e sicure. Con questo canale si può ricaricare sia il credito del proprio cellulare che quello di un amico 3 sempre utilizzando la propria carta di credito. Per utilizzare questo servizio ci sono due opzioni: con registrazione e senza registrazione.

  • Con registrazione, Ricarica Facile: si inseriscono i dati richiesti negli appositi campi e si ha diritto ad accedere, oltre alla modalità di ricarica, anche a una serie di servizi come per esempio la ricarica periodica. Con questo servizio si può ricaricare quando si vuole e dove si vuole, basta inserire il proprio codice segreto.
  • Ricarica senza registrazione, Ricarica Singola: in questo modo si sceglie quindi di fare una ricarica singola. Si inserisce numero di telefono e importo della ricarica, si clicca su prosegui, si seleziona infine la modalità di pagamento e quindi carta di credito. In questo caso occorre avere un indirizzo mail. Si inseriscono nei campi il numero della carta, la scadenza, codice di sicurezza (sul retro della carta) e nome del titolare.

In entrambi i casi è possibile utilizzare anche la ricaricabile Postepay (a riguardo leggi le caratteristiche di E-Postepay) o con i bancomat che permettono un impiego online.

Ricarica con conto virtuale

In alternativa si può scegliere di fare una ricarica con Paypal. In questo caso si viene rimandati al sito del conto virtuale e si da la conferma alla ricarica  (vedi anche PayPal Prepagata).

Se si hanno problemi con la ricarica

Se la ricarica 3 online non funziona si può optare logicamente per gli altri canali di ricarica (tramite Sisal, tabaccaio, Atm, scratch, ecc). Se invece la ricarica è stata effettuata ma non è arrivato l’SMS di conferma è bene attendere e verificare manualmente di aver ricevuto la ricarica (talvolta a causa di traffico intenso gli SMS di conferma possono non essere inviati).

Se l’importo non è stato ricaricato entro le 24 ore è bene contattare il Servizio Clienti 3 al numero 133, l’operatore sarà in grado di verificare lo stato del processo e di trovare la soluzione al problema.