Sappiamo tutti quanto sia importante avere una connessione stabile per poter navigare senza problemi dato che internet è oramai fondamentale sia per il lavoro che per lo studio o il tempo libero, purtroppo può capitare qualche volta che la connessione non è abbastanza performante e per svariati motivi il segnale può essere debole ed influire negativamente sulla qualità della navigazione rendendo internet lento. Per questo adesso daremo alcuni consigli su come verificare la qualità del segnale in caso di problemi alla connessione ed illustreremo come risolverli.

Quali fattori influenzano la connessione?

Se abbiamo problemi con la nostra linea internet, prima di cercare di risolverli dobbiamo innanzitutto individuarne le cause che possono essere molteplici dato che sono tanti i fattori in grado di incidere in maniera negativa sulla qualità del segnale.

Tra i vari fattori che possono essere causa di problemi abbiamo:

  • L’utilizzo di un computer particolarmente obsoleto su cui magari sono installati un sistema operativo e un browser non aggiornati all’ultima versione;
  • Router wireless poco potente o lontano;
  • Un elevato numero di dispositivi collegati contemporaneamente alla stessa rete
  • Virus o malware insidiati nel nostro computer che possono rallentare la connessione
  • Distanza eccessiva dalla centrale adsl da cui proviene la linea
  • Impianto di scarsa qualità, magari con i doppini in rame che portano il segnale fino in casa nostra usurati e obsoleti

Una volta che abbiamo notato che la nostra connessione è particolarmente lenta dobbiamo effettuare una misurazione usando uno dei tanti siti che propongono test per la velocità dell’adsl, è consigliabile ripetere i test più di una volta magari su siti diversi in modo da poter fare una media dato che i risultati spesso differiscono da misurazione a misurazione.

Una volta effettuato il test andiamo a confrontare i risultati con la velocità che dovrebbe esserci garantita dal contratto, se navighiamo costantemente ad una velocità più bassa di quella prevista potremo contattare il nostro provider e reclamare in modo da far aumentare la velocità od ottenere una tariffa più bassa, se non in certi casi addirittura la recessione del contratto.

Come migliorare il segnale?

Anche se la nostra connessione non è buona possiamo sempre fare qualcosa per cercare di migliorarne la qualità, ecco una lista di consigli utili:

  • A volte basta spegnere e riaccendere il modem dopo alcuni secondi per migliorare la velocità della propria connessione, e nel caso in cui si utilizzi un router wireless sarebbe opportuno, quando possibile, avvicinarlo al computer in modo da aumentare la potenza del segnale
  • Se è possibile cercate di connettervi al modem con il cavo ethernet invece che con il Wi-Fi, infatti la connessione via cavo è sempre più potente e stabile di quella wireless
  • Cercate di ridurre al minimo i dispositivi connessi contemporaneamente, più dispositivi online nello stesso momento rischiano di saturare la banda causando una riduzione della velocità
  • Una cosa fondamentale da fare è cercare di tenere il proprio pc sempre aggiornato ed in ordine, quindi consigliamo di effettuare periodicamente scansioni con l’antivirus per cercare eventuali virus o malware che potrebbero causare problemi, aggiornare alla versione più recente il sistema operativo e il browser che si usa per navigare oppure provare ad installare direttamente un browser differente che potrebbe risultare più leggero e veloce, svuotare ad intervalli regolari la cache che, se particolarmente carica, può causare dei rallentamenti nell’apertura delle pagine web e disinstallare quando possibile quei programmi inutilizzati che possono consumare la banda, talvolta anche a nostra insaputa.

Seguendo questi consigli è probabile che si riescano ad individuare eventuali problemi che penalizzano la nostra connessione rendendola più lenta e magari riusciremo a velocizzarla un po’ ed a migliorarne la qualità. Se successivamente dovessimo avere ancora a che fare con una linea balbettante è consigliabile rivolgersi direttamente ad un tecnico specializzato o all’assistenza del nostro provider.