È passato oramai un anno da quando le nuove console Playstation 4 e Xbox One sono state lanciate sul mercato e questa nuova generazione si contraddistingue per essere particolarmente orientata verso un tipo di esperienza fortemente online, sia per quanto riguarda il gaming puro e sia per quanto riguarda il download di contenuti digitali, gratis ed a pagamento, come giochi, dlc, musica e film.

Sony e il Playstation Network

Già nella scorsa generazione le aziende produttrici di console hanno cominciato a puntare forte sull’online grazie ai loro servizi chiamati “Live” su Xbox 360 e “Playstation Network” su PS3, che si differenziavano per alcune caratteristiche principalmente dovute al fatto che per giocare online sulla console Microsoft bisognava pagare un abbonamento mentre su quella Sony il servizio era gratuito.

Questa politica differente da parte di Sony era necessaria dato che la sua infrastruttura online era praticamente nuova mentre quella Microsoft era già rodata ed attiva fin dagli anni della prima Xbox, per cui l’azienda giapponese ha dovuto lavorare nel corso degli anni per migliorare la qualità del proprio servizio allineandosi con la concorrenza, ed infatti dopo un iniziale periodo di assestamento il Network è migliorato sensibilmente offrendo quindi la possibilità di giocare online senza problemi.

Playstation Plus

Dal 2010 Sony ha lanciato il servizio Playstation Plus che consente, pagando un abbonamento, di scaricare giochi gratuitamente ogni mese oltre a bonus esclusivi come demo o sconti sui giochi e i dlc acquistati sullo store. I titoli gratis a disposizione degli abbonati vengono scelti ed annunciati da Sony ogni mese, e una volta scaricati sulla propria console, possono essere giocati finchè l’abbonamento al Plus rimane attivo; se l’abbonamento scade i giochi non possono più essere utilizzati, ma resteranno memorizzati nell’hard disk e torneranno disponibili in caso di rinnovo della sottoscrizione.

Il Network su Playstation 4

Dal momento in cui è stato annunciato il lancio sul mercato della Playstation 4 Sony ha dichiarato che l’abbonamento al Playstation Plus diventa obbligatorio per chi desidera giocare online con la nuova console (mentre il Network continua a rimanere gratuito su Playstation 3), secondo l’azienda questo cambio di rotta era doveroso a causa dei costi sempre maggiori necessari a mantenere in piedi un’infrastruttura online di alta qualità.

Il servizio rimane sostanzialmente invariato anche sulla nuova console, comprendendo quindi la possibilità di scaricare gratuitamente dei giochi scelti mensilmente da Sony oltre all’opportunità di poterci giocare online. Una delle caratteristiche più interessanti del Playstation Plus è il fatto che un unico abbonamento può essere utilizzato su ben 3 console differenti: Playstation 3, Playstation 4 e la portatile PS Vita, che possono quindi condividere un unico account appartenente allo stesso utente.

Quanto costa?

Il prezzo ufficiale del Playstation Plus è di 6,99 euro per un mese di abbonamento, 14,99 euro per 3 mesi e 49,99 euro per un anno, è possibile però trovare su internet molti siti che vendono abbonamenti a prezzi sensibilmente inferiori. E’ possibile effettuare la sottoscrizione direttamente dallo Store del Network pagando con una carta di credito, oppure acquistare online o nei negozi una card contenente un codice che andrà riscattato nel menù della console, una volta che l’abbonamento sarà attivo sarà possibile cominciare a giocare online ed usufruire di tutti i servizi annessi al Playstation Plus.