Come tutti gli operatori anche Infostrada offre nel suo contratto un modem router in comodato d’uso o la maggior parte delle volte viene dato gratuitamente con le offerte proposte. I modem che vengono forniti sono già preconfigurati e solitamente hanno tutte le nuove tecnologie disponibili, quindi una volta attivata la linea adsl basta collegare il modem e incominciare a navigare, ma se si decide di acquistare un modem di un’altra marca o già si possiede un modem “brandizzato” da un altro operatore bisogna riconfigurarlo per navigare con la nuova linea Infostrada.

Come collegare il modem/router

Innanzitutto collegare il modem con il cavo alla linea telefonica di casa, ricordarsi sempre di applicare un filtro adsl per separare la linea voce da quella dati in modo da renderla più efficiente. Poi collegare anche l’alimentatore del dispositivo alla rete elettrica. Una volta acceso il modem/router verificare che il modem si allinea con la linea adsl controllando che il led adsl da lampeggiante entro un minuto diventa fisso e collegare con un cavo ethernet il modem al nostro computer.

Premettiamo che questa guida è puramente generica poichè di modelli e produttori di modem ne esistono moltissimi e visto che i pannelli di controllo cambiano per ogni modello dovremmo spiegare per ogni tipo passo dopo passo tutti i pulsanti e le schermate da aprire. Quindi ci limiteremo a dare un’indicazione generale.

Come configurare il modem

Una volta acceso il nostro computer e collegato al modem possiamo procedere con la configurazione dei parametri che ci permetteranno di usare il servizio adsl che abbiamo sottoscritto con Infostrada. Per accedere al pannello di controllo del modem bisogna aprire il browser presente sul nostro computer ( Explorer, Mozilla, Opera ecc) ed inserire sulla barra degli indirizzi la seguente stringa 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1 e premere invio. Questi sono gli indirizzi più comuni.

Per alcuni modelli l’indirizzo potrebbe essere diverso qundi consigliamo sempre di consultare il manuale di istruzioni, se viene richiesta una password controllare quella di default che normalmente è collocata su di un’etichetta alla base del modem/router.

Una volta effettuato l’accesso al pannello di controllo del dispositivo troviamo il pulsante che ci permette di accedere al settaggio manuale dell’adsl e inseriamo i seguenti parametri nelle voci che troveremo:

  • Username: benvenuto
  • Password: ospite
  • Protocollo: PPPo
  • EIncapsulamento: LLC
  • VPI:8
  • VCI: 35
  • DNS: automatici (vedi anche DNS Infostrada)
  • DHCP: automatici ( mettendo in modalità automatica gli indirizzi ip ai dispositivi che si collegheranno verranno assegnati atomaticamente)

Per alcuni tipi di abbonamento alcuni parametri possono essere differenti:

  • Protocollo: PPPoATM
  • Incapsulamento: VC-Mux

Una volta inseriti tutti i parametri la maggior parte dei firmware ha un tasto che permette di applicare le impostazioni e poi di salvare e riavviare il modem.

Consigli utili

Non tutti i modem/router possono risultare compatibili con tutti i servizi della linea adsl abilitata quindi quando si va ad acquistare il nuovo modem fate bene attenzione ed informatevi su tutte le tecnologie e sulle caratteristiche che il vostro dispositivo dovrà avrere per essere compatibile con la vostra linea. La maggior parte delle volte conviene prendere in considerazione di farsi dare in comodato d’uso il modem dell’operatore scelto poichè il gestore garantisce la piena compatibilità e lo sostituisce in caso di malfunzionamento.

Approfondimenti: Migliori offerte internet casa.

Approfondimenti migliori modem router