Il futuro delle connessioni internet passa per la fibra, ma se in Italia c’è chi aspetta con impazienza che la propria zona venga cablata nei prossimi anni con chilometri di cavi, per poter usufruire della velocità massima, pari a 100 mega, negli Usa questo risultato potrebbe essere etichettato come pura preistoria, e non in un futuro prossimo, ma già da più di un anno. Un giudizio quasi scontato da parte dei fortunati cittadini americani, che vivono nelle zone raggiunte da Google fiber, invidiati da una buona parte degli Stati Uniti, grazie all’accesso alla banda ultra larga che garantisce una velocità di 1 Giga (ovvero per 125 Mb al secondo), e che a loro volta potrebbero essere considerati sorpassati da coloro che potranno usufruire del servizio offerto dalla Us Internet.

La velocità di connessione più veloce al mondo? Non più Google Fiber

Per comprendere la portata di questo progetto, bisogna fare un passo indietro e dare un’occhiata a quello che sembrava già un programma estremamente ambizioso: una navigazione simmetrica che poteva essere garantita fino a 1 giga. Un progetto che Google ha riservato a Kansas City, dopo l’esperimento condotto con successo a Palo Alto in California, e che si è poi successivamente esteso ad Austin nel Texas.

Un grande investimento che, tuttavia, ha mostrato enormi potenzialità, al punto da spingere la società americana a proseguire con altrettanto ingenti esborsi per ampliarne la portata, anche se l’approdo in Italia (ferma in alcune zone ad una pessima connessione adsl) sembra molto lontano ancora. Coloro che pensavano che ci si potesse fermare, almeno per un po a questi risultati, sono rimasti a bocca aperta all’annuncio del provider Us Internet (che ha carattere soprattutto territoriale, limitandosi al Minnesota e zone limitrofe), di una velocità di connessione 30 volte superiore alla media nazionale degli Usa.

Per capirne meglio la portata allora basta confrontarla con quella della Google Fiber: una velocità di 10 volte superiore a questa, ovvero pari a 10 giga. Ed anche in questo caso la connessione garantita sarebbe simmetrica.

I costi della super connessione?

Un altro dato interessante è quello sui costi, il che spinge verso non pochi interrogativi sul rapporto qualità/prezzo dei servizi di banda larga (e fibra) nel nostro Paese. Google Fiber permette di navigare con una banda larga a 2 mega in modo gratuito (fatte salve le spese di attivazione), oppure pagando 70 dollari al mese per usufruire della velocità garantita di 1 giga, o 120 dollari per avere anche la Tv pay per view. Invece i prezzi richiesti dalla Us Internet sarebbero di 48 dollari per la velocità a 100 mega e 68 dollari per quella da 1 giga a secondo.