Come per tutti i provider anche con Wind Infostrada ci possono essere problemi per la connessione adsl. Le ragioni per cui ciò può verificarsi possono essere legate a diversi fattori, alcuni imputabili ai propri apparecchi e alla linea telefonica di casa, mentre altri alla centralina da cui parte il segnale. Cosa bisogna fare in questi casi?

Oggi come oggi se si ha una linea che presenta continuamente problemi l’Agcom ha chiaramente stabilito che l’utente non deve sopportare questi disguidi senza fare nulla. Il provider (che sia Infostrada, Tim o altro) deve tempestivamente risolvere il problema riducendo al minimo il disagio per il cliente. Non solo, se il problema capita spesso o persiste per lunghi periodi, l’utente può chiedere un indennizzo per ogni giorno di mancato servizio fino a poter aprire una fase di contenzioso.

Ovviamente bisogna fare un distinguo tra i problemi Infostrada legati ad una connessione adsl lenta e quelli caratterizzati da una connessione a singhiozzo od ancora del tutto assente. Nel caso in cui il servizio risulti lento si dovranno infatti considerare dei fattori che vengono meno negli altri due casi.

Connessione lenta: quali soluzioni?

In questa ipotesi si deve constatare in primis se la lentezza si verifica con costanza oppure in determinate fasce orarie. Nel secondo caso è innanzitutto preferibile ‘convogliare’ l’uso di internet in orari meno congestionati ed allo stesso tempo fare dei controlli sulla velocità effettiva della propria connessione. Questi devono seguire i criteri indicati già nel 2008 dall’Agcom riguardanti la velocità minima garantita che deve essere realmente offerta dai provider (nel 2012 lo stesso organo è intervenuto per far ben capire che questa non deve essere confusa con la banda nominale o promessa).

Quando si fa un controllo della velocità (usando ad esempio il programma gratuito che esiste nel sistema Misure.it) ci si deve accertare che anche nella fascia di congestione, quando cioè la connessione è più lenta, questa sia almeno pari a quella minima garantita. Se è così non si può fare nessuna recriminazione, altrimenti si potrà agire.

Connessione che non funziona

Le ragioni per cui si può avere un problema di connessione Adsl con Infostrada possono dipendere da vari fattori. Anche in questo caso prima di avviare una segnalazione si possono fare alcuni tentativi come ad esempio quello di intervenire sul router wi-fi. A riguardo è possibile provare a cambiare canale (usando il manuale del proprio modem) oppure passare alla connessione con cavo ethernet. Se si è certi che il router sia configurato adeguatamente allora bisogna controllare che il proprio browser non abbia ‘attivata’ la funzione proxy (Opzioni- connessioni- Impostazioni Lan- disabilita i vari box).

Configurazione ‘base’ e problemi di connessione

Per evitare problemi successivi di navigazione la prima configurazione risulterà fondamentale. In particolare si dovranno seguire questi passaggi:

  1. mettere il filtro adsl nella presa dove verrà collegato il modem;
  2. accendere il computer;
  3. collegare il modem (rete elettrica, collegamento con Pc e con il modem tramite i cavi lan e collegamento alla presa telefonica nella presa/filtro adsl con cavo dsn);
  4. attendere che il led sul modem relativo alla connessione da lampeggiante diventi stabilmente fisso;
  5. lanciare il browser dal proprio pc ed andare sulla pagina “Registrazione ADSL e servizi”;
  6. seguire passo per passo la guida on line;
  7. terminata la registrazione disconnettersi da internet soprattutto se si ha una connessione a consumo.

Connessione instabile

Le ragioni per cui può verificarsi questa eventualità sono le più ampie e variegate. Ad esempio se si ha una casa con un impianto vecchio spesso il problema deriva proprio dall’usura delle prese. Per questo è consigliato far fare un controllo già al momento dell’installazione del router (specialmente se ci si avvale del servizio di un tecnico). Escludendo l’usura delle prese domestiche si dovrebbe vedere dove si trova il punto in cui la linea dalla strada si collega a quella della casa: per comodità questi punti vengono messi in cantine o garage, a volte umidi, e per questo si possono rovinare molto rapidamente.

Se il modem è collegato ad una prolunga sarebbe bene attaccarlo direttamente alla presa principale. Nel caso di un netto miglioramento della connessione e di un peggioramento della qualità del wi-fi è preferibile prendere in esame la possibilità di prendere un extender per amplificare il segnale nelle mura domestiche.

Una volta escluse tutte le cause legate alla propria linea domestica non rimane che fare una segnalazione ad Infostrada fornendo le informazioni utili a capire nel più breve tempo possibile le ragioni del problema: led lampeggiante periodicamente ma in modo costante, quasi sempre assenza della connessione in specifiche fasce, problemi del router dopo un reset, ecc. Queste informazioni possono permettere al reparto tecnico di decidere se è opportuno procedere ad un cambio del router oppure se fare delle procedure specifiche a distanza atte a controllare che non ci sia un vero e proprio disallineamento con la centralina.

Se la questione non potrà essere risolta in nessun modo agendo sul router e sulla configurazione del proprio pc, allora non rimane che richiedere l’intervento di un tecnico.

Si ricorda che i guasti non imputabili all’utente devono essere riparati in modo completamente gratuito. Anche se, secondo quanto specificatamente detto dall’Agcom, le riparazioni di eventuali guasti devono avvenire tempestivamente, se si vuole avere la certezza che ciò avvenga velocemente, nella maggioranza dei casi ci si dovrà attivare facendo frequenti sollecitazioni. Le tempistiche, soprattutto in caso di uscita del tecnico, sono comunque molto variabili e difficilmente si concluderanno in un arco temporale effettivamente breve.

Conclusioni

Infostrada problemi adsl risolti quindi? In molti casi si, anche se ovviamente si dovranno considerare numerosi altri fattori che potranno mantenere comunque pessimo il livello della connessione. Un esempio a riguardo può essere rappresentato dal cablaggio che collega la propria abitazione con la centrale telefonica del provider è molto lunga oppure non è in buono stato perché troppo vecchia.