Le cause che portano ad una connessione lenta sono molteplici, e non sempre tali rallentamenti sono da imputare solo alla qualità del segnale messo a disposizione dal provider, in combinazione (non sempre felice) con la copertura offerta sulla zona in cui ci si connette. Altre cause possono essere in parte o del tutto rimosse, o almeno calmierate, con dei piccoli accorgimenti, come nel caso delle pubblicità (soprattutto sotto forma di pop up) indesiderate che, in modo selvaggio, si abbattono sulle pagine in cui si sta navigando, oppure con una giusta gestione dei cookies.

Eliminare pubblicità e cookies: in modo automatico o non

E’ possibile configurare il proprio browser per poter bloccare in tutto od in parte i cookies, e per creare un blocco stabile all’apertura dei pop up. Quest’ultima inibizione può impedire del tutto l’accesso ad alcuni tipi di siti o servizi (tuttavia basta riattivarli nel caso in cui servano, facendolo di volta in volta).

Per bloccare in particolare i cookies, ormai utilizzati dalla quasi totalità di programmi e siti in genere (e non solo nel caso dell’e-commerce), si può anche scegliere periodicamente di effettuare una pulizia manuale eliminando solo quelli per cui non si nutre alcun interesse, e facendo molta attenzione a quelli di tipo flash, che spesso sfuggono al controllo e sono più difficili da scovare soprattutto per quanti non hanno un minimo di esperienza nella loro gestione.

Per effettuare il blocco preventivo, totale o parziale, si hanno due scelte:

  • installare sul pc dei programmi specifici (se ne trovano di tutti i tipi, anche in versione gratuita), che permettono di personalizzare l’uso dei cookies e dei banner o pop up di pubblicità;
  • personalizzare le impostazioni del proprio browser.

Come modificare le impostazioni del browser per eliminare o bloccare pubblicità indesiderate

Ogni browser prevede questa possibilità, ed anche se il percorso da seguire è leggermente differente da un tipo rispetto ad un altro, normalmente l’iter è sempre lo stesso: la prima voce da selezionare è quella di “strumenti” quindi si può andare su “opzioni”, “opzioni internet” o “impostazioni internet” a seconda del browser; successivamente bisogna andare a modificare quanto è impostato nella voce “privacy” o simili. Quindi bisogna andare su “impostazioni” e selezionare il comando che prevede la cancellazione dei cookies.

Se si desidera mantenere qualche cookies allora bisogna registrarlo in “eccezioni” così che il computer non provveda alla periodica cancellazione. Per i cookies flash invece la gestione deve passare per Adobe.