Se avete intenzione di chiudere il vostro contratto con Fastweb (vedi anche Nuove offerte Fastweb), perchè magari intendete cambiare operatore o semplicemente perchè vi trasferite in un altro appartamento, non vi spaventate. La procedura non è poi così complicata (vedi Disattivazione servizio adsl).

La prima cosa che dovete tenere bene a mente è che se volete disattivare il servizio dovete considerare che ci vogliono 30 giorni per completare la procedura. Dunque mettetevi in moto almeno 30 giorni prima della data in cui volete che il servizio cessi.

Questo perchè dall’atto dell’inizio della pratica alla conclusione della stessa voi continuerete a pagare secondo il vostro piano tariffario (e ciò vale tanto per il servizio mobile che per le tariffe joy o home pack, ecc).

Principali passi da seguire per la disdetta del servizio Fastweb

Per prima cosa accedete alla vostra pagina MyFastPage, di cui possedete le credenziali visto che vi sono state fornite al momento dell’attivazione della linea e scaricate il modulo dedicato al recesso.

Tale modulo andrà chiaramente stampato, compilato e spedito a mezzo di raccomandata (con ricevuta di ritorno mi raccomando) all’indirizzo seguente: Fastweb SpA, Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI).

Valutazione dei costi di disattivazione

Il costo per la disattivazione del servizio è variegato a seconda del tipo di recesso.

Se disattivate il servizio rientrando in telecom e non siete possessori di alcun apparato Fastweb pagherete 51.97 euro. Se chiudete in modo definitivo il rapporto con Fastweb e non avete un modem di proprietà pagherete 86.13 euro, se invece possedete il modem la cifra si riduce a 76.37 euro.

Tenete bene a mente un altro aspetto importante. Se avete apparecchiature concesse a noleggio dall’azienda avete l’obbligo della restituzione entro 45 giorni dalla disattivazione del servizio. La consegna può avvenire a mano nei centri Telis o tramite posta grazie anche al codice convenzione che vi viene attribuito e che vi consente di non pagare la spedizione stessa.

Se non riconsegnerete il materiale nei tempi stabiliti vi verranno addebitate delle penali e non si tratta certo di pochi spicci, oltre al fatto che dovrete spedire a vostre spese il materiale. Per cui tenete bene a mente le date.

Ulteriori attenzioni in fase di disattivazione

Notate, inoltre, che se decidete di disattivare il servizio prima che scada la promozione che avete attivato vi verranno addebitati i costi di attivazione che vi erano stati abbuonati in fase iniziale. Ovviamente avete i 14 giorni subito successivi all’attivazione in cui recedere senza alcun costo.

Approfondimenti: costi e condizioni recesso
Disdetta Fastweb
Disdetta Telecom
Disdetta Wind Infostrada
Disdetta Tiscali
Disdetta Linkem
Disdetta TeleTu