Prima di stipulare un contratto con un provider telefonico la cosa migliore da fare è accertarsi della copertura per usufruire proprio del tipo di servizio richiesto, sia per evitare che si debba sottostare a dei costi maggiori, che per evitare la farragine delle prestazioni in wholesale, sia a livello di prestazioni che di assistenza.

Verifica copertura Fastweb Adsl o Fibra

E’ la stessa Fastweb che offre degli strumenti gratuiti atti a controllare se per la zona interessata c’è, di fatto, una copertura adsl o in fibra. Per quest’ultima c’è però da dire che difficilmente la si può trovare discostandosi dalle grandi o medie città (c’è l’elenco sempre aggiornato sul sito ufficiale di Fastweb), dal momento che nonostante gli investimenti che questo provider sta facendo sulla banda ultra larga, alla fine del 2014 solo il 20% della popolazione è stata raggiunta dal servizio di internet ultra veloce.

In ogni caso, sia che ci si voglia accertare che ci sia copertura con la fibra che con la connessione adsl, basterà andare sul sito Fastweb ed inserire nell’apposito spazio i dati sulla via, sul comune e, se disponibile, il proprio numero di telefono dal quale si vuole effettuare la migrazione dal precedente operatore (indicando anche il nome di quest’ultimo). A questo punto è sufficiente attendere il responso del sistema che dirà in modo certo se c’è copertura Fastweb, e se questa è disponibile con la sola adsl o volendo anche con la fibra. Per fare la verifica di copertura Fastweb non è necessario selezionare una specifica offerta, e la procedura è valida tanto per le famiglie quanto per il business.

Verifica copertura fastweb mobile

Fastweb per offrire i servizi di comunicazione in mobile sfrutta la tecnologia UMTS e le sue evoluzioni. Per poter controllare lo stato di copertura offerto dalla rete cellulare tramite l’impiego delle sue sim ci si deve riferire a quello che è nato come primo e più grande network su UMTS, ovvero quello di 3 (ovvero la rete 3 di HG). Quindi la verifica della copertura Fastweb mobile può essere fatta andando sulla pagina di 3HG che permette di controllare la situazione sulla mappa (google map) presente sul suo stesso sito.

Per il controllo basta inserire il nome del comune di interesse e controllare che, sulla rispettiva zona, sia presente il colore rosa acceso, che è indice di massima velocità di navigazione, e quindi le migliori prestazioni sia per la connessione dati che per il traffico voce.