Spesso non è semplice scegliere l’operatore a cui affidarsi per avere un servizio internet soddisfacente (vedi anche Problemi connessioni internet); da quando il mercato è stato liberalizzato rispetto ad un’offerta più blindata che esisteva precedentemente, molte sono le proposte che in questi ultimi anni ci vengono offerte dai vari call center dedicati, ma non è facile fidarsi delle opportunità e dei vantaggi promessi con tanta generosità.

La qualità del servizio offerto infatti dipende da tanti fattori, quali la copertura del servizio adsl nella zona geografica in cui si risiede e la proprietà delle infrastrutture utilizzate per portare i servizi, poiché nel caso di congestione della rete ha sicuramente la precedenza l’operatore proprietario rispetto a quello che utilizza le strutture di altri.
Questo è il motivo principale per cui molte volte ciò che ci viene offerto nel momento della vendita non corrisponde alla qualità effettiva di cui possiamo godere, ragion per cui diventa indispensabile verificare le condizioni e raccogliere le informazioni sull’azienda prima di sottoscrivere il contratto.

Farlo è molto più semplice di quanto ci si aspetta perché ogni operatore mette a disposizione sul suo sito un servizio che spiega come verificare la copertura nella zona geografica di residenza.

Tra i servizi maggiormente innovativi che garantiscono una copertura anche in quelle zone non raggiunte da buone infrastrutture via cavo, ADSL o Fibra Ottica, spicca quello di EOLO: un’azienda al 100% italiana che garantisce internet a banda ultra larga attraverso ripetitori radio (BTS) che diffondono il segnale sul territorio per via aerea. Le infrastrutture appartengono, quindi, alla società stessa e garantiscono la massima indipendenza rispetto agli operatori più conosciuti che hanno monopolizzato il mercato fino a pochi anni fa.

Mission Eolo

La mission che ha fatto muovere i primi passi ad EOLO, che ad oggi ha operato un investimento di 50 milioni di euro per la realizzazione della rete di BTS è, infatti, quella di poter garantire servizi internet di eccellenza anche a chi vive in luoghi isolati o poco serviti dai servizi più conosciuti.

Sul sito ufficiale dell’azienda c’è una pagina dedicata che consente di verificare in pochi secondi la copertura di EOLO e invita l’aspirante cliente a immettere l’indirizzo e il Comune di residenza e non serve indicare ad esempio se si vive in Sardegna o Liguria, la copertura è a livello locale e Comunale e si può eseguire facilmente la verifica prima di richiedere la sottoscrizione dei servizi offerti.

Conclusioni

Concludendo è giusto porre in risalto un aspetto che valorizza la serietà dell’azienda: una volta verificata la copertura ( vedi anche Adsl lenta)e anche dopo aver dato il via alla richiesta di contratto, questo non si può intendere perfezionato finché un tecnico autorizzato da EOLO non si reca sul luogo e si accerta che non vi siano impedimenti fisici, tipo case, alberi o quant’altro, che possano interferire con il segnale che arriva dai ripetitori BTS dell’azienda.

Approfondimenti