Conto Be 1 è stato a lungo il conto corrente più popolare della BPM. Ciò nonostante è stato sostituito dalla carta conto Be1 card cless, dotata di Iban e di un plafond molto ampio (può essere ricaricata fino a 20 mila euro, ed è di tipo contactless).

Mentre una parte dei servizi offerti tramite di esso è stata invece ereditata dal New Welcome, che allo stesso modo ha mantenuto il canone gratuito per gli under 27 anni. In più la sezione dei prodotti BPM dedicati ai “giovani” si è ulteriormente arricchita con altri tipi di prodotti, alcuni dei quali pensati proprio per i giovanissimi, come ad esempio il conto young, o la carta ricaricabile young (vedi anche Condizioni Genius Card).

Questi cambiamenti sono stati messi in atto per dare una risposta ad un mercato in continua evoluzione, che nella facilità di gestione e di accesso (anche in mobilità con le app banking), trovano il punto di interesse principale. Da qui anche la scelta di creare conti ambivalenti, quindi non solo online, ma facili da gestire anche in mobilità (vedi anche Come usare l’interent banking).

Panoramica sui conti correnti di BPM: non solo online ma sempre comodi e facili da gestire

Il conto young, è il conto dedicato ai giovani, che offre come valore aggiunto l’obiettivo di “insegnare” loro il valore del risparmio, e per questo scopo gli è stata associata una vasta gamma di forme di gestione del risparmio.

Questo conto può essere intestato a giovani di età compresa tra i 10 e i 17 anni e rientra tra quelli di tipo base con una discreta operatività caratterizzata da prelievi, versamenti, bonifici e la presenza di una carta di debito. Il canone è gratuito.

Per i più piccoli (da 0 a 12 anni) c’è invece il Risparmio young, che è pensato solo per accantonare risparmi per i più piccoli. Tra i conti correnti più recenti, adatti a tutti, ci sono: il conto New Welcome ed il Millenium. Infine c’è il conto corrente in euro dedicato ai non residenti, con servizi dedicati a coloro che si trovano in Italia per lavoro, studio, ecc, ma che non hanno la residenza, anche se ovviamente muniti di regolare permesso di soggiorno.

Condizioni economiche e costi di New Welcome: il miglior online

Il principio ispiratore di questo conto sta nel fatto che se si viene accolti bene, i rapporti futuri non potranno che essere ottimali, per cui i nuovi clienti hanno per il primo anno il canone gratuito.

Si tratta di un conto a canone mensile, che per gli over 27 anni è di 4 euro mensili, e che comprende operazioni illimitate, una carta di debito, e gli estratti conto (solo se si sceglie la forma dematerializzata online).

Si può anche richiedere la Carta Impronta Classica o una delle varia carte ricaricabili (come ad esempio la carta Jeans). Come remunerazione delle giacenze si rimane su un modestissimo 0,010%, ben lontano dai tassi superiori all’1% offerti in passato.

Condizioni economiche e costi di Millenium: per chi lo usa poco

Il conto corrente Millenium è una via di mezzo tra un conto con canone ed un conto a consumo, prevedendo un canone mensile di 3 euro, ma che comprende solo 40 operazioni trimestrali. Va anche aggiunto il costo della carta di debito che è di circa 20 euro annuali. Si può richiedere la carta di credito Cartaimpronta classic.

Conclusione

Con il superamento del conto Be 1, l’ampliamento dell’offerta dei conti correnti, in parte grazie al contributo della componente “online”, fa ottenere un giudizio, nel complesso positivo al Gruppo BPM.