La carta ricaricabile Fineco è una carta prepagata che funziona sia in Italia che all’estero e permette di prelevare denaro e fare acquisti, anche nei negozi online. La si può richiedere dopo aver aperto un conto corrente Fineco (vedi anche Fineco Conto Deposito) e può essere intestata anche ai minorenni, che abbiano compiuto i 10 anni di età.

Con questa carta si possono prelevare fino a 500 euro al giorno dagli sportelli Bancomat/ATM tramite Pin (per i minorenni il limite è di 200 euro al giorno). Le ricariche, massimo plafond 2500 euro (1000 per gli under 18), si possono effettuare solo utilizzando il conto Fineco (quindi non può essere utilizzata per accrediti da altri conti come Paypal, ecc).

A chi è adatta? Largo ai giovani ma non solo

Essendo una carta ricaricabile, la prepagata Fineco (che presenta anche la tecnologia contactless) risulta particolarmente adatta per i minorenni, come iniziale strumento di pagamento diverso dal contante, con la possibilità di fissare un limite di spesa uguale o inferiore al limite giornaliero o mensile di default della carta.

Proprio la sua possibilità di essere intestata anche ai minorenni dai 10 anni in su, permette di intraprendere con più tranquillità diverse attività, come vacanze o viaggi di studio, anche all’estero, in modo molto più facile da gestire.

La suddetta possibilità di limitare la disponibilità della prepagata Fineco la rende uno strumento estremamente sicuro per chi ha bisogno di effettuare o delegare acquisti o prelievi sapendo di avere un budget fisso, senza rischi di spese inattese o troppo elevate.

Le spese di gestione sono molto basse, pertanto questa carta è adatta a chiunque voglia uno strumento di pagamento flessibile, efficiente, valido in tutto il mondo e garantito dalla sicurezza del circuito MasterCard. A questo si aggiunge la possibilità di ‘personalizzare’ la carta stessa in ben 7 differenti grafiche giovanili ed accattivanti.

Plafond 2500 euro (1000 euro per minorenni)
Ricarica massima mensile 10000 euro
Commissione di ricarica da conto Fineco 0 euro
Prelievo bancomat/ATM 500 euro al giorno (200 euro per minorenni)
Numero di prelievi Max 3 giornalieri

I costi e i servizi: la live chat 7 giorni su 7

La ricaricabile Fineco ha un costo annuo di 9,95 euro per i conti aperti dopo il 19 marzo 2012, mentre per i conti ‘precedenti’ è di 5,95 euro. Le ricariche sono gratuite e hanno un limite di 10.000 euro al mese (sempre limitatamente al plafond disponibile), mentre a pagamento sono invece i prelievi di contante: si pagano 2,90 euro l’uno, sia per i prelievi in Italia che per quelli all’estero, per tutte le carte collegate a conti aperti dopo il 19 marzo 2012.

Se la carta è collegata ad un conto aperto in precedenza, il costo scende a 1,95 euro. I pagamenti sono gratuiti e la richiesta della carta si effettua online con la possibilità di intestarla a se stessi o regalarla. Per i prelievi in valuta diversa dall’euro, si paga un massimo del 2% sul tasso di cambio.

Gli invii della carta e del Pin (ad esclusione, in questo caso, della via tramite sms) non sono più gratuiti dal 1 Gennaio del 2016 ma costano rispettivamente 1,30 euro e 2,25 (con il servizio di consegna prioritaria Posta 1 Pro). I clienti Fineco possono accedere al servizio clienti che risponde via call center (al numero verde 800.92.92.92), sms o mail ed hanno a disposizione una chat live 7 giorni su 7, con orario continuato (vedi anche Unicredit o Fineco).