Chi l’avrebbe mai detto che l’utilizzo della carta di credito potesse essere considerato una fonte di guadagno, pari allo 0,2% dell’importo speso? Probabilmente nessuno. Se a ciò, inoltre, si aggiunge che per accedere a questa opportunità non è necessario né cambiare banca né aprire un nuovo conto corrente, ecco che l’offerta di Altroconsumo diventa davvero interessante.

Per richiedere la carta di credito Altroconsumo, infatti, basta essere soci del gruppo d’acquisto ed il gioco è fatto. Appoggiandosi al circuito Visa, e grazie alla collaborazione con Banca Sella, la nuova carta di pagamento è accettata online e in tutto il mondo e mette a disposizione, già per i clienti entry level, almeno 800 euro di plafond.

La carta di Altroconsumo conviene? Opinioni e vantaggi

Il programma di rimborso di Altroconsumo spicca come uno dei principali vantaggi per chi utilizza la carta di credito brandizzata. Infatti per ogni acquisto effettuato, lo 0,2% dell’importo speso viene restituito: a fine anno Altroconsumo farà un bel regalo ad ogni cliente, consegnando il gruzzoletto messo da parte, per la massima soddisfazione dei titolari (vedi anche Carte anonime).

Ma c’è di più: chi utilizza la carta di credito presso i distributori di benzina, a differenza della media del settore, non pagherà alcuna commissione aggiuntiva e in caso di furto o smarrimento la franchigia di 150 euro verrà assorbita direttamente dall’Associazione, senza gravare sul cliente (vedi anche Assicurazione viaggio carte di credito).

Inoltre è a completa disposizione una consulenza gratuita degli esperti di Altroconsumo, in caso di contestazioni su prodotti e servizi acquistati. I vantaggi fanno rima anche con praticità: grazie al servizio SellaPayCard, i titolari potranno visualizzare online, in qualsiasi momento i dettagli dei movimenti, ricevendo un sms alert ogni volta che la carta verrà utilizzata per effettuare una spesa o un prelievo.

Quanto costa ?

Per ottenere la carta è sufficiente essere socio Altroconsumo e sostenere alcuni costi di emissione e gestione. Alla quota annuale di 10 euro è necessario aggiungere le commissioni di invio estratto conto e documento di sintesi, rispettivamente di 0,71 euro e 0,83 euro a spedizione.

Le spese legate alle documentazioni, tuttavia, possono essere completamente azzerate optando per l’invio online delle informative. In questo modo la carta avrà un costo finito e complessivo di soli 10 euro all’anno: davvero un’ottima offerta, grazie anche all’azzeramento totale dell’imposta di bollo. Con la carta di credito Altroconsumo lo shopping diventa ancora più conveniente.