Tutti noi abbiamo una caldaia nella nostra abitazione. Vuoi per la semplice produzione dell’acqua calda, vuoi per funzione di riscaldamento, vuoi per entrambe le funzioni.
Il panorama è ovviamente molto variegato. Cerchiamo insieme di capire quali sono i parametri da ricercare nella scelta, quali le migliori marche e cosa propongono.

Parametri principali da valutare all’atto dell’acquisto di una caldaia

Una delle prime caratteristiche da valutare è l’efficienza energetica ovvero il rendimento della combustione. Ad ogni caldaia viene attribuito un punteggio in stelle. Le più efficienti arrivano a 4 stelle (normalmente sono le caldaie a condensazione).
Verificate, inoltre, che la vostra caldaia abbia un sistema anticalcare, un sistema antiblocco ed antigelo. Meglio se è dotata anche di sistema aqua sensor . Quest’ultimo permette di mantenere una temperatura più o meno costante con tempi minimi di attesa per la fuoriuscita dell’acqua calda dall’ apertura del rubinetto ( vedi anche Come risparmiare sulla bolletta dell’acqua).

Noti i principali parametri di valutazione diamo ora una sguardo alle caldaie delle migliori marche per uso riscaldamento e acqua calda (vedi anche Guida al calcolo della bolletta dell’acqua).

Ariston EGIS PLUS 24

Ariston è una marca molto nota sinonimo di garanzia ed affidabilità.
Tra i suoi prodotti propone Egis plus, una caldaia convenzionale a camera aperta con valutazione 3 stelle per quanto concerne l’efficienza energetica. Per il resto ha tutto ciò che si può chiedere ad oggi ad una macchina di questo tipo. Si presenta con una potenza nominale di 25 kw con un ottimo rendimento. Alimentata a metano ma con possibilità di predisposizione al gpl. L’interfaccia multifunzione a led è moderna e funzionale così come la possibilità di essere regolata in modalità wi-fi.

Ma ciò che più colpisce è la capacità della caldaia di autoregolarsi a seconda delle condizioni ambientali esterne grazie al sistema integrato BS. Peculiarità che unita alla funzione risparmio permette di ridurre davvero in maniera sensibile i costi. Il prezzo si aggira attorno ai 500 euro.

Se si vuole optare per una caldaia a condensazione Ariston propone le serie Genus premium EVO ed Egis premium. In questo modo avrete una maggiore efficienza (4 stelle) ad un costo variabile a seconda del modello dai 1000 ai 1500 euro.

Vaillant Atmotec Plus VMW

Un’altra marca molto nota nella produzione di caldaie è Vaillant.
Restando nel campo delle caldaie tradizionali a camera aperta propone la serie Atmotec. Parliamo di macchine a metano dal costo di 1000 euro con 3 stelle di efficienza energetica. L’alta qualità della componentistica garantisce bassi costi di manutenzione.

Se si vuole andare su un prodotto a condensazione Vaillant propone la serie Ecotec Plus.
Avrete così consumi ridottissimi in standby (minori di 2 Watt) ed un sistema che si autoregola ogni 30 secondi adattandosi di volta in volta alle richieste, ottimizzando i consumi. Possibilità di essere gestita anche comodamente dal proprio smartphone.

Il prezzo di vendita è chiaramente superiore ai 1000 euro (dai 1600 ai 1800 euro) ma stiamo parlando di un top di gamma.

Beretta Ciao S

Un’azienda italiana che da quasi 50 anni è sul mercato continua a proporre le sue caldaie garantendo qualità e innovazione. Ciao S è la caldaia standard a camera aperta che combina efficienza (valutata 3 stelle) con un costo sicuramente abbordabile (siamo sui 550 euro) paragonabile al prodotto di pari classe Ariston.
Non mancano le caldaie a condensazione, tra le quali citiamo Exclusive Green HE, un prodotto davvero di elevata qualità e dal design moderno.

Lo scambiatore condensing, che la stessa Beretta ha progettato e brevettato, permette di ridurre drasticamente i consumi con un’elevatissima efficienza. Grazie anche al mixer a sezione variabile permette di modulare in un ampio range le portate di acqua e gas garantendo una regolazione ottimale in ogni situazione d’uso.

Insomma un prodotto davvero valido acquistabile a circa 1600 euro.

Guida Caldaia

Torna alla sezione principale Riscaldamento elettrico.