Ogni volta che riceviamo una bolletta Telecom a casa una volta visualizzato l’importo totale vogliamo capire quali sono le parti che vanno a comporre il costo finale per controllare i costi e capire se abbiamo scelto un piano tariffario ottimale per le nostre esigenze. Le bollette solitamente negli anni hanno delle mutazioni per quanto riguarda la grafica e l’impaginazione ma i contenuti e le voci rimangono sempre le stesse. Vediamo come leggere una bolletta Telecom.

Prima pagina

Nella pagina numero uno della bolletta abbiamo i principali dati della linea telefonica e alcuni riquadri con delle informazioni e i prodotti offerti o consigliati dall’operatore, inoltre sono scritte tutte le numerazioni per contattare i vari servizi telefonici e centri assistenza Telecom Italia.

Seconda pagina

Nella pagina numero due della nostra bolletta possiamo consultare il dettaglio dei costi che vanno a comporre l’importo finale della bolletta, abbiamo:

  • Importi Una Tantum: costi straordinari che vengono pagati una volta soltanto
  • Costi per Abbonamenti: il costo del nostro piano tariffario in abbonamento
  • Telefonate e contenuti: include i traffico voce e sms
  • Altri importi

I costi all’interno della pagina sono affiancati da una colonna dove sono riportati i prezzi con iva inclusa così da verificare se le tariffe sottoscritte sono uguali a quelle fatturate realmente in bolletta.

Rubriche “La sua linea di casa” e “Telecom Italia Informa”

Sono anche presenti due rubriche dove si trovano dei messaggi informativi, una,“La sua linea di casa” riguarda la nostra linea di casa e si suddivide a sua volta in due sezioni: “Si ricorda che” e le “sue offerte”, mentre in “Telecom Italia Informa” sono riportate tutte le informazioni e le comunicazioni generali che riguardano informazioni a livello contrattuale oppure delle norme o disposizioni sempre inerenti al servizio erogato da Telecom.

Allegati 

Infine insieme alla nostra bolletta Telecon possiamo ricevere su richiesta il tabulato dei consumi dove sono riportati i dettagli dei numeri chiamati, dei minuti di chiamata per ogni numerazione e il costo pagato per la chiamata, la lista di numeri chiamati è separata tra numeri mobili e numeri fissi, vi sono poi riportati anche costi per eventuali dettagli per sms inviati e chiamate verso numerazioni speciali.

Inoltre tramite il servizio online di Telecom Italia possiamo consultare il nostro conto telefonico direttamente online e grazie al servizio di assistente digitale possiamo avere chiarimenti su determinate voci della bolletta, possiamo consultare dettagliatamente tutte le chiamate effettuate e i vari costi, possiamo verificare se ci sono stati cambiamenti sull’importo della bolletta confrontandola con le altre precedenti ed inoltre sono presenti una serie di filtri che permettono di ritrovare in modo immediato la voce desiderata.

Se poi abbiamo ancora dei dubbi possiamo contattare un operatore telefonico al servizio 187 che ci darà delle delucidazioni in caso qualcosa nella bolletta non sia chiaro e nel caso in cui avessimo riscontrato dei costi non dovuti e quindi errori sulla bolletta e sull’importo finale ci consiglierà sulle soluzioni adeguate per rettificare il problema. Possiamo dire però che per quanto riguarda Telecom nelle sue bollette è stata sempre riscontrata una certa trasparenza dei costi e una chiarezza nell’individuare tutti i dettagli.