Le Biomasse sono quei particolari prodotti di provenienza forestale o agricola utilizzati come materia prima nei processi di produzione energetica: in tale categoria sono inseriti anche gli scarti generati da queste attività, esclusi i residui urbani e zootecnici.

Perché conviene utilizzare le Biomasse?

Produrre energia mediante l’utilizzo di Biomassa è sicuramente vantaggioso da un punto di vista ambientale: attraverso la combustione di questi prodotti, infatti, viene immessa nell’atmosfera soltanto una quantità di anidride carbonica pari a quella assorbita in precedenza dai vegetali durante la loro vita. Adoperare questi prodotti come fonte energetica consente di non alterare la quantità di CO2 presente nell’atmosfera e quindi non contribuire all’effetto serra.

Più nel dettaglio tutti i vantaggi derivanti dall’utilizzo delle biomasse sono:

  • Biodegradabilità dei combustibili prodotti;
  • Il processo produttivo non contribuisce all’effetto serra;
  • Possibilità di utilizzare questa tecnologia per favorire lo sviluppo di zone rurali garantendo nuovi posti di lavoro;
  • Assenza di emissioni di Ossido di azoto e particolato;
  • Possibilità per i privati risparmiare sulle bollette energetiche grazie all’utilizzo di piccoli impianti domestici.

Quali sono gli svantaggi derivanti dall’utilizzo delle Biomasse?

I principali svantaggi che ancora oggi incidono sull’impiego di questa fonte energetica sono:

  • Bassa densità energetica della materia prima, che quindi richiede impianti di enormi dimensioni per soddisfare grandi fabbisogni energetici;
  • Produzione annua non costante perché condizionata dalle condizioni ambientali e metereologiche.

Quali impianti utilizzano questa fonte energetica?

È possibile distinguere gli impianti che utilizzano Biomasse come materie prima nelle seguenti tipologie:

  • Piccoli: essenzialmente adoperati per uso domestico. Comprendono ad esempio stufe, caminetti e caldaie;
  • Grandi: utilizzati per produrre calore che alimentala rete di teleriscaldamento o ad impianti termico-elettrici.

Che cos’è il Biogas?

Il Biogas è quel particolare combustibile realizzato grazie all’utilizzo di rifiuti di origine animale. Il funzionamento è molto semplice: i liquami vengono rinchiusi in un digestore all’interno del quale si sviluppano dei microrganismi che favoriscono la fermentazione delle sostanze e quindi la creazione del biogas. Tale sostanza, dopo una ulteriore fase di depurazione, è utilizzata sia come carburante e sia come materia prima per la produzione energetica.