Tra i diversi prodotti proposti dalle Poste Italiane, Banco Posta Più è sicuramente uno dei più interessanti attualmente in vigore. Si tratta infatti di un conto che dà la possibilità di azzerare il canone mensile, può essere sottoscritto da famiglie così come da aziende ed è molto semplice sia da attivare che da gestire (vedi anche Conto Yellow).

Con questo conto tenere il proprio denaro sempre sotto controllo è molto semplice, infatti non a caso sta incontrando un sempre crescente numero di utenti.

Risparmiare sul canone

Il canone mensile è in realtà di 4 euro. Per ottenerne l’azzeramento si devono rispettare le seguenti condizioni:

  • 1 accredito dello stipendio o della pensione (qualsiasi sia l’importo)
  • 1 bonifico in entrata di almeno 700 euro.

Oltre ad una di queste due opzioni ‘base’ si deve in aggiunta ottemperare almeno a due delle seguenti condizioni:

  • un secondo accredito della pensione o dello stipendio;
  • il pagamento delle utenze con addebito SEPA;
  • attivare un Telepass Family BancoPosta;
  • accendere un mutuo BancoPosta;
  • avere delle obbligazioni con Poste italiane;
  • avere dei fondi BancoPosta;
  • sottoscrivere una polizza assicurativa Poste Vita Ramo 1 o un piano previdenza integrativa Poste Vita con premio ricorrente (vedi anche Investimenti postali);
  • sottoscrivere una polizza assicurativa Postaprotezione Innova Infortuni o Salute Soluzioni o Innova Casa;
  • avere un Piano di Risparmio Risparmiodisicuro;
  • fare una ricarica ricorrente PosteMobile o un acquisto (od ancora un pagamento rateale), di uno Smartphone o Tablet con importo minimo di 20 euro.

Altre condizioni economiche

Con Bancoposta Più l’estratto conto trimestrale cartaceo, o anche mensile in formato elettronico, non ha alcun costo aggiuntivo. Nel canone mensile è inclusa anche una carta Postamat Maestro che permette di effettuare prelievi gratuiti in oltre 7.200 sportelli ATM Postamat (1,75 euro da ATM non Posta).

Il numero verde associato a questa card, per avere info o contestare le spese addebitate è 800.00.33.22, mentre per il blocco carta il numero verde (sempre dall’Italia) è 800.822.056.

Gratuito anche l’uso dell’home banking mentre i bonifici vanno da 1 euro (per la zona Ue) fino ai 10 euro (+0,15% in funzione dell’importo) per le transazioni verso la Svizzera.

Come si attiva il conto

Attivare il conto è molto semplice (anche per questo il conto di Poste Italiane ha opinioni assolutamente favorevoli dei suoi utenti), basta solo scegliere le indicazioni per gli utenti che sono già clienti, e che quindi hanno un conto BancoPosta, una Postepay o un libretto postale.

In questo caso ci si deve registrare su www.poste.it bancoposta più, compilare il form, stampare il contratto, firmarlo e spedirlo con la relativa documentazione richiesta.

Se invece non si è ancora clienti, ma si è comunque titolari di un conto presso una banca, si segue la stessa procedura, ma in più bisogna effettuare un bonifico di riconoscimento a Poste Italiane con IBAN IT75F0760103200000088109368, e spedire infine la documentazione.

Se invece non si è clienti di Poste Italiane e non si ha nemmeno un conto presso una banca, ci si deve comunque registrare sul sito delle poste e prenotare un appuntamento presso uno degli uffici postali di Poste Italiane portando con sé un documento d’identità e il codice fiscale.