Il più noto sistema operativo per dispositivi mobili, cioè il notissimo Android, i cui numeri di diffusione fanno letteralmente sobbalzare sulle sedie, propone un aggiornamento davvero importante.
Si passa infatti da Android 4.4 kitkat ad Android 5.0 Lollipop. Ecco cosa cambia e quanto è migliorato.

Material design ed aspetto grafico

Parola d’ordine è Material Design. L’obiettivo è quello di unificare l’esperienza di utilizzo nelle diverse piattaforme ovvero definendo codifiche specifiche per quello che concerne il font, gli spazi ed il carattere. Il tutto contornato da un gioco di ombre e movimenti.

Ciò che balza all’occhio ad un primo contatto col nuovo sistema operativo è la comparsa del bianco come colore di sfondo della pagina delle applicazioni così come lo shortcut che rimanda alla ricerca nel motore di ricerca Google. Per molti potrebbe sembrare quasi pacchiano e verrebbe da pensare che una modifica di questo tipo porti anche ad un impatto negativo sulla durata della batteria. Niente di tutto questo.

I notevoli passi avanti nella durata della batteria

Con la nuova versione del robottino verde, infatti, si introduce Project Volta. Si tratta di un insieme di tool che collaborano per ottimizzare il consumo della batteria stessa. Nondimeno è stato introdotto anche un sistema di analisi denominato Battery Historian che monitora le applicazioni che maggiormente incidono sulla vita della batteria agendo di conseguenza per migliorarne la durata.

Il tutto secondo gli esperti ha condotto ad un prolungamento di oltre 90 minuti dell’autonomia di uno smartphone Samsung Nexus 5. Non male se si considera che mediamente un dispositivo mobile, oggi come oggi, difficilmente supera la giornata solare senza passare per una ricarica.

Nuovo Runtime System, da Dalvik ad ART

Una delle novità più attese dagli sviluppatori in realtà è legata al runtime system. Da Dalvik si passa ad ART con un beneficio notevole a livello di prestazioni. Migliora, infatti, lo sfruttamento delle potenzialità del processore e della scheda grafica. Morale: smartphone e tablet possono tranquillamente assolvere alla funzione di vere e proprie console per la gioia dei tanti gamers (vedi Adsl gaming).

A partire da Marzo è stato già introdotto un importante aggiornamento passando alla versione Lollipop 5.1. Tra le ulteriori novità hanno rilievo la gestione dei dispositivi dual sim ed il miglioramento della connettività wi-fi (vedi Router Wifi Portatile).

Dispositivi smartphone per cui è disponibile l’aggiornamento

Vediamo insieme quali sono i dispositivi per cui è stato reso disponibile l’aggiornamento. Purtroppo ad oggi solo l’1.6% degli smartphone Android ha ricevuto l’update.

Smartphone Probabile data aggiornamento
Nexus 5/6/9 Disponibile dal rilascio (giugno 2014)
Motorola Moto G e Moto X Disponibile in questi giorni
Samsung Galaxy S6 Edge Disponibile già l’aggiornamento 5.0.2
Samsung S5 mini Prossimi mesi
Samsung Alpha Prossimi mesi
Samsung Galaxy Note 2 Prossimi mesi
Samsung Galaxy Note 3 Imminente
Samsung Galaxy Note 3 Neo Prossimi mesi
Samsung Galaxy S 4 Disponibile 5.0.1
Sony Xperia Z3 Prossimi mesi
Lg G3 e G2 Aggiornamento disponibile
HTC one M8 Aggiornamento disponibile