Quando in qualsiasi campo ci si addentra nel ‘settore Business’, ci si muove in un ambito che è naturalmente ideale per proposte ed offerte dedicate. In quest’ottica il settore della telefonia, rappresenta un terreno ancor più fertile dal momento che, dal professionista all’azienda di piccole o medie dimensioni, non si può rinunciare al potere della “comunicazione” in tutte le sue manifestazioni.

Il rischio principale però è che non si riesca a cogliere i veri vantaggi collegati ad un’offerta adsl che, per caratteristiche legate alle necessità di chi opera con partita Iva per affari, non può prescindere dalle specifiche esigenze, dalle dimensioni dell’attività, ecc.

Caratteristiche principali per le offerte Adsl con partita Iva

Alcune attività possono trovare la giusta ‘soddisfazione’ semplicemente utilizzando delle tariffe quasi identiche alle utenze domestiche, a partire dai servizi di Adsl naked (ovvero solo Adsl) fino alle classiche linee flat. Nella maggior parte dei casi però si ha bisogno di servizi “accessori” legati ad esempio alla presenza di un centralino di smistamento, di email certificate (vedi acnhe Libero mail) od, ancora, a più linee in entrata ed in uscita per riuscire a garantire sempre elevate prestazioni (fino al risultato migliore rappresentato dall’uso della banda ultra larga con la connessione in Fibra).

Quindi bisogna considerare la copertura dei vari operatori presenti nella propria zona, il livello di “velocità” garantita in upload ed in download di cui si necessita (se non è presente la Fibra si può pensare alla connessione SHDSL anche se è molto costosa), e le dimensioni dell’azienda stessa. In questo modo individuare l’offerta Adsl per partita Iva meno costosa (ed allo stesso tempo più adatta alle proprie esigenze) sarà molto più agevole, potendo limitare il campo di ricerca.

Esempi delle migliori offerte Adsl per partita Iva

Le offerte Adsl, sia per i privati che per la clientela ‘business’, hanno normalmente carattere temporaneo, essendo soggette a continue promozioni e sollecitazioni da parte della concorrenza (rappresentata anche dai nuovi provider). Ci sono comunque delle offerte adsl pensate proprio per chi ha partita Iva che seguono un andamento abbastanza costante nel tempo. Eccone alcuni esempi:

  • Vodafone ha investito molto sull’ampliamento della copertura dell’Adsl e della Fibra. Con Relax partita Iva il costo del servizio è di 39 euro al mese, e comprende un pacchetto di servizi accessori soddisfacente (caselle e-mail, pec, fax e possibilità di sfruttare i cellulari in un sistema a “centralino”);
  • con Telecom non si rischia di rimanere senza copertura e con la tariffa flat Tutto, che conviene specialmente nella forma di Tutto Fibra, si ha un servizio completo adatto alle varie tipologie di soggetti con partita Iva. La versione ‘fibra’ ha un costo, extra promozione, di soli 10 euro al mese maggiore della connessione adsl e precisamente 54,90 euro contro i 44,90 euro. In promozione Tutto Fibra è invece offerta a 39 euro al mese per 6 mesi (che diventano 12 per la connessione adsl);
  • L’unica pecca di Infostrada può essere rappresentata dalla mancanza della fibra e da una copertura che non arriva ovunque. In ogni caso ci troviamo davanti a delle offerte tra le più basse del mercato per il servizio di “Adsl più telefono” dedicato al business e cioè: Absolute Adsl affari con Adsl flat e chiamate con solo scatto alla risposta al costo di 19, 95 euro al mese e All Inclusive Unlimited Affari con Adsl e chiamate illimitate a 29,95 euro al mese.