Molto spesso, navigando oppure leggendo la propria posta elettronica, può capitare di leggere articoli od annunci che descrivono la possibilità di poter usufruire della navigazione adsl in modo assolutamente gratuito. La prima (ed ovvia) domanda che ci poniamo è se questo è davvero possibile e se tale pratica (ammesso che si possa realizzare) sia legale.

Infatti, in un mondo in cui tutti i servizi di base e di diritto (come la fornitura di acqua) ed accessori (come le imposte sul servizio di nettezza urbana) sono a pagamento, come si può pensare di usufruire di un servizio accessorio come quello dell’adsl in maniera totalmente gratuita e senza alcuna limitazione?

Sebbene i dubbi appena espressi siano comuni e legittimi, bisogna essere chiari: le possibilità di navigare via adsl in maniera gratuita, esistono anche in Italia, anche se sono poche e non proprio semplici, principalmente a causa della legge anti-terrorismo del 2003, che rende difficile la diffusione di connessioni “ampie” (in quanto queste permetterebbero di perdere la fonte di eventuali messaggi o comunicazioni di natura pericolosa o illegale).

Di seguito illustreremo le possibilità per navigare gratuitamente, in modo che chiunque si possa fare un’idea della fattibilità (o della difficoltà) di tali opzioni.

Crowdsourcing

Il funzionamento del crowdsourcing è molto semplice ed intuitivo: si basa, infatti, sui principi della condivisione e della comunità (principi che stanno a cuore a tutte le comunità d’informatici ed agli stessi esperti di internet e di web). Si tratta di permettere la navigazione adsl ad eventuali altri soggetti della “comunità” sulla propria connessione, creando quindi una sorta d’immenso wi-fi libero ed autogestito. Maggiori saranno i membri della comunità, maggiore sarà l’ampiezza della rete e la qualità della navigazione.

Questa sorta di compartecipazione abbassa in modo costante i costi legati alla navigazione, permettendo (nel lungo termine e se la comunità diventerà di dimensioni considerevoli), in pratica, di navigare in maniera gratuita e soprattutto in tutto il mondo.

La più grande community esistente che utilizza il crowdsourcing è la spagnola Fonera (nata nel 2005, a Madrid) e i cui membri (che si chiamano Foneros) sono ormai oltre un milione.

La navigazione con numero civico

Anche in questo caso, si può navigare in modo assolutamente gratuito e senza alcun limite temporale, all’irrisorio costo di una semplice telefonata urbana.

Si tratta di navigare attraverso la connessione adsl, utilizzando l’accesso ad un numero unico, che ha la funzione di “ponte”. Infatti, individuando il provider che offre tale servizio, ci si deve registrarsi al sito e, una volta che il provider avrà fornito il numero per l’accesso, fare la telefonata al numero indicato che ci permetterà di collegarsi al server per la navigazione.

Per correttezza, dobbiamo precisare che tale forma di navigazione non offre grandi prestazioni dal punto di vista della velocità, specialmente se il provider che offre il servizio è molto conosciuto (e di conseguenza molto utilizzato). Il miglior provider in termini di prestazioni è sicuramente Aruba che, seppur molto noto, riesce a garantire delle prestazioni di navigazione di discreta qualità.

L’adozione di un Hot Spot

Si tratta di una trovata innovativa che viene proposta da aziende emergenti che vogliono farsi conoscere ai suoi (futuri) utenti. Il sistema, molto semplicemente, prevede di offrire ad ogni utente una sorta di “trasmittente” per ricevere il segnale e che permetterà la navigazione, rendendo di fatto la navigazione gratuita ed una diffusione del servizio assolutamente capillare.

In cambio, coloro che accetteranno di ospitare l’apparecchiatura “trasmittente” avranno la possibilità di navigare gratuitamente, con eccellente qualità e senza alcuna apparecchiatura o linea pre-esistente.

La principale azienda che propone questo sistema è Alternatyva, la quale offre l’antenna (la quale permette l’accesso alla navigazione Adsl ) senza alcun costo e alcuna linea da installare.

Navigare gratuitamente è dunque possibile. Sicuri di non volerne approfittare?

Approfondimenti: Navigare veloce senza adsl.