Negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom del gaming online favorito dalla diffusione di console sempre più orientate alla multimedialità ed in grado di connettersi alla rete sia per navigare che per permettere ai giocatori di sfidarsi con i loro giochi preferiti. Nei videogiochi moderni quindi il multiplayer online è sempre più importante, sia cooperativo che competitivo, e naturalmente c’è bisogno di una connessione performante per poter sfidare i players di tutto il mondo ad armi pari. Adesso daremo alcuni consigli su come velocizzare ed ottimizzare la connessione in modo da essere sempre competitivi durante le partite online.

Fattori da considerare

Innanzitutto il fattore che più di tutti influenza l’esperienza online è la qualità della connessione, naturalmente è importante che il nostro provider sia in grado di garantirci una copertura adeguata o l’esperienza di gioco in multiplayer sarà fortemente penalizzata. Uno dei parametri più importanti da tenere in considerazione è il ping, cioè il tempo in millisecondi che impiega un pacchetto dati a raggiungere il server e a tornare indietro; per poter giocare online in maniera fliuda soprattutto ad alcuni generi come gli fps deve essere il più basso possibile in modo da evitare il lag, cioè la latenza durante la partita. Molto importante è anche la velocità di upload dato che rende più efficace il trasferimento dei dati di gioco al server.

Alcuni accorgimenti

  • Come abbiamo appena detto la qualità della connessione è fondamentale quindi consigliamo di effettuare dei test di velocità su uno dei tanti siti disponibili in rete dato che nel caso in cui le prestazioni della nostra linea siano particolarmente scadenti rispetto al minimo contrattuale è possibile fare un reclamo presso il provider ed eventualmente anche far valere il diritto di recesso.
  • È molto importante che durante le sessioni di gioco online non ci siano altri dispositivi connessi oltre alla console o al pc con cui si sta giocando; infatti computer, smartphone o tablet connessi alla rete mentre si gioca occupano la banda abbassando la potenza della connessione, e naturalmente è meglio evitare anche di navigare con il pc, guardare video in streaming o usare programmi peer-to-peer.
  • Se possibile collegare la console o il pc da gioco al router con il cavo ethernet e non tramite wireless: infatti la connessione via cavo è decisamente più solida e permette una trasmissione migliore del segnale e consente di avere parametri di rete più alti.
  • Se si gioca su console è preferibile impostare ed ottimizzare nella maniera corretta il modem impostando un indirizzo IP fisso, aprendo le porte del router ed impostando il Nat. Quest’ultimo in particolare è molto importante, serve a tradurre gli indirizzi di rete e se non è aperto ma ristretto o moderato possono esserci dei problemi nell’entrare in una partita o anche in un gruppo di chat insieme con altri utenti. Per poterlo impostare su “aperto” è necessario entrare nel proprio router ed inserire dei parametri nel pannello di controllo del Nat, in rete si trovano molte guide che spiegano con facilità come fare.
  • La scelta del provider giusto è un altro aspetto da considerare se si vuole giocare online senza problemi ma è difficile stabilire quale sia il migliore dato che spesso la qualità del servizio cambia in base alla zona. Possiamo consigliare sicuramente di evitare gestori “alternativi” come quelli che offrono una connessione satellitare dato che il loro segnale è decisamente poco adatto al gaming e più idoneo alla semplice navigazione. Sono sconsigliati anche provider come TeleTu ed Infostrada dato che applicano dei filtri durante le ore in cui il traffico è più intenso creando dei disagi a chi vuole giocare, mentre Telecom e Tiscali risultano essere particolarmente affidabili grazie anche al fatto che offrono un’opzione aggiuntiva dedicata ai gamers che serve ad ottimizzare al massimo la connessione durante le sessioni di gioco, infine Fastweb promette prestazioni di qualità a patto che si disponga  della sua rete in fibra ottica.