Spesso, navigando con la linea Adsl, sia da casa che dal lavoro ci lamentiamo della scarsa velocità di connessione senza sapere da cosa dipenda il tanto fastidioso “rallentamento”.
Ci ritroviamo dunque a riavviare il computer o a spegnere il modem, cercando di ovviare il problema, senza sapere che quando si parla di velocità di connessione relativa alla tecnologia Adsl, la distanza dalla centrale telefonica è uno tra i principali fattori che influenzano le prestazioni adsl.

Cercheremo, di seguito, di spiegare cos’è la distanza dalla centrale Adsl, come influenza la velocità e come possiamo calcolare la distanza dalla centrale, in modo da avere un’idea della reale qualità della connessione Adsl.

Cos’è la distanza dalla centrale Adsl?

L’ADSL, acronimo inglese di Asymmetric Digital Subscriber Line (linea asimmetrica di collegamento digitale), è una tecnologia di trasmissione dati che viene utilizzata per l’accesso alla rete Internet ad alta velocità.
Questo tipo di tecnologie utilizzano un normale doppino telefonico, il quale collega le singole utenze alla centrale dell’operatore. La distanza dalla centrale è dunque la distanza fisica che separa il nostro modem dalla centrale adsl dell’operatore con il quale abbiamo stipulato il contratto.

Come viene influenzata la nostra navigazione dalla distanza della centrale?

Come abbiamo già illustrato, maggiore è la distanza del nostro modem dalla centrale dell’ operatore, maggiore sarà la perdita di velocità della connessione. Infatti, aumentando la distanza aumenta anche il tempo di trasmissione dei dati necessari alla navigazione. Inoltre, aumentando la distanza, aumentano anche gli altri fattori di rallentamento, come il rumore di fondo della connessione oppure l’inadeguatezza delle vecchie linee telefoniche che rendondono l’ adsl lenta.

Quale distanza è considerata eccessiva?

Viene comunemente considerata distanza ottima, se compresa nel raggio di 3 km (ovviamente s’intende come distanza “reale” e non in linea d’aria). Se superiore, questa distanza (e di conseguenza il tempo utilizzato per la trasmissione dei dati) può influire negativamente nella qualità della navigazione. Se risulta superiore ai 6 km, quindi, può essere un fattore negativo.

Come si può calcolare la distanza del nostro modem dalla centrale ADSL?

Esistono alcuni siti per effettuare le opportune verifiche della distanza del nostro modem dalla centrale Adsl, inserendo semplicemente il numero di telefono della nostra abitazione, anche se non possono considerarsi particolarmente affidabili.

E se sono cliente Telecom Italia?

L’operatore che rende possibile effettuare le verifiche della distanza in maniera semplice e lineare, è sicuramente Telecom Italia. In particolare ha attivato un apposito sito denominato “Lido” che, oltre ad offrire la misurazione della distanza dalla centrale, permette anche ulteriori verifiche di disponibilità di servizi accessori a cui potremmo essere eventualmente interessati. Lido ci permette di visualizzare, inoltre, anche la distanza per connessioni di natura diversa rispetto alla normale Adsl, come una ADSL da 20 Mbit/s, 7 Mbit/s o da 640 Kbit/s.

E se sono cliente di un operatore diverso da Telecom Italia?

In caso non si fosse clienti di Telecom Italia e si volesse comunque calcolare la distanza dalla centrale Adsl, si può comunque contattare un tecnico di un’azienda di telecomunicazioni.
Una volta individuata la centrale Adsl di nostra competenza, sarà sufficiente consultare una semplice mappa disponibile online, attraverso la quale calcolare la distanza effettiva. In caso ci si avvalga di questo metodo è opportuno calcolare il percorso come “pedonale”, in quanto i canalini telefonici che raggruppano i vari cavi si trovano sovente presso i marciapiedi. Effettuata questa semplice operazione, avremo un’idea (seppur approssimativa e non puntuale) della distanza dalla centrale.

Come abbiamo illustrato, la distanza dalla centrale della nostra abitazione influisce in maniera significativa nella qualità della nostra navigazione ed è un fattore di grande importanza nel momento in cui sceglieremo con quale operatore stipulare un contratto per la navigazione Adsl.